Via al il bando regionale, rivolto a tutti i Comuni piemontesi, per partecipare a JUST THE WOMAN I AM (in programma l’1, 2 e 3 marzo 2024), l’evento di sport, cultura, benessere e socialità a sostegno della ricerca universitaria sulla salute e sul cancro organizzato, ogni anno, in primavera, dal CUS Torino in collaborazione con Università degli Studi di Torino e Politecnico di Torino. La soddisfazione dell’assessore Caucino e del Presidente D’Elicio. 



La Regione Piemonte e il Centro Universitario Sportivo torinese insieme per la prevenzione in rosa, contro la violenza sulle donne e per sostenere la parità di genere: è uscito infatti il bando regionale, che terminerà il 18 gennaio, rivolto a tutti i Comuni del Piemonte, per partecipare, con un finanziamento massimo di 7mila euro a Ente, a JUST THE WOMAN I AM 2024, l’evento di sport, cultura, benessere e socialità a sostegno della ricerca universitaria sulla salute e sul cancro organizzato ogni anno in primavera, proprio nel periodo della Giornata Internazionale della Donna (in programma l’1, 2 e 3 marzo 2024) dal CUS Torino in collaborazione con l’Università degli Studi di Torino e il Politecnico di Torino. I Comuni, nel proporre e realizzare il percorso accreditato, potranno decidere autonomamente il coinvolgimento di una o più circoscrizioni o quartieri/zone del proprio territorio.  

Lo sport universitario è sempre stato in prima linea con lo scopo di comunicare i propri valori formativi, di strumento di prevenzione e salvaguardia della salute dell’individuo e soprattutto, grazie alla propria componente aggregativa, di sensibilizzare l’opinione pubblica diventando veicolo di cultura a sostegno dell’eliminazione della violenza di genere.  

Ora, a quest’opera fondamentale, darà una mano anche la Regione Piemonte che con uno stanziamento di 200mila euro finanzierà i Comuni che intendano realizzare il proprio percorso di 5 km permanente sul territorio, dove realizzare la camminata, percorso che sarà accreditato ed entrerà a far parte della rete JTWIA On The Road, con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini sui valori della manifestazione e dell’attività fisica come «farmaco a costo zero», insieme alla promozione delle eccellenze della propria realtà territoriale. I percorsi previsti dovranno essere formulati con indicazione dell’area prevista; il Comune deve partecipare alla manifestazione 2024 con un gruppo, ma potrà decidere la modalità di partecipazione al giorno dell’evento con il proprio gruppo comunale: in piazza nel capoluogo piemontese o direttamente sul proprio percorso comunale. Lo staff di JTWIA On The Road affiancherà le amministrazioni comunali nell’organizzazione e gestione del progetto, ivi compresa la cerimonia di inaugurazione del percorso. D’altronde è evidente come JUST THE WOMAN I AM rivesta numerosi, fondamentali significati e sia portatrice di messaggi molto importanti: da un lato quello della parità di genere e del rispetto per le donne, in un momento in cui, nonostante le tante parole di circostanza che si sentono ogni giorno, la realtà di racconta che i maltrattamenti e i cosiddetti femminicidi sono in aumento. Dall’altro il grande tema della prevenzione oncologica (ma anche, più in generale, per migliorare i propri stili di vita): occorre sensibilizzare le donne – soprattutto le più giovani – che un esame da pochi minuti è davvero, oggi, in grado di salvare la vita e che mettere la “testa sotto la sabbia”, quando vi sono tutti gli strumenti gratuiti a disposizione è la scelta più sbagliata che si possa fare. 

«Sosteniamo con grande entusiasmo questa iniziativa, che condividiamo in toto – spiega l’assessore regionale alle Pari Opportiunità, Chiara Caucino, affiancando il CUS Torino e il suo presidente, Riccardo D’Elicio e ringraziandoli per il grande lavoro e la lungimiranza avuta in questi anni che hanno permesso di dare vita a un evento virtuoso di questa portata che ha portato risultati davvero impressionanti – Anche soltanto il Pap Test e gli esami senologici, eseguito secondo le cadenze suggerite  dagli specialisti, sono determinanti per scoprire in tempo eventuali patologie e sconfiggerle con una buona dose di certezza e credo che sia compito delle istituzioni informare, stimolare, sostenere queste prassi, che dovrebbero essere normali».

«C’è poi tutto l’aspetto legato ai benefici della camminata veloce, che noi già sosteniamo, per i più piccoli, con la “Camminata della Salute” – prosegue Caucino –  e che non può ovviamente limitarsi a quel giorno, ma che deve diventare un fatto culturale. Sono i più recenti studi a dimostrare che la camminata veloce migliora la circolazione e l’ossigenazione oltre a stimolare positivamente il sistema nervoso, alleviando le tensioni e lo stress. Non solo, la stessa Fondazione Veronesi, sostiene che fra chi è sedentario e chi si muove per almeno due ore e mezza a settimana, il beneficio varia da un 6-10 per cento di riduzione del rischio per il cancro della mammella a un 18-27 per cento per il tumore del fegato. Nel mezzo si riscontrano riduzioni di rischio anche per  i tumori del colon, del rene e del linfoma non-Hodgkin che nelle donne che praticano i livelli raccomandati di attività fisica riduce il suo impatto dell’11-18 per cento. Tante ragioni per invitare più Comuni possibile a non farsi scappare questa importante opportunità». «Questo progetto è straordinariamente importante per la crescita di JTWIA – dichiara il Presidente del Centro Universitario Sportivo torinese Riccardo D’Elicio – una manifestazione che ormai è nel cuore di tutti. Ringrazio quindi la Regione Piemonte e l’assessore Caucino per aver creduto e deciso di sostenere l’evento. L’anno scorso abbiamo raggiunto un grande risultato con oltre 22mila iscrizioni ed è stata una grande emozione. L’obiettivo di quest’anno è far crescere i numeri della passata edizione. La manifestazione dal 2014, attraverso una corsa–camminata di 5 km, raccoglie fondi per la ricerca universitaria sulla salute e sul cancro e sono state supportate borse e premi di ricerca, cicli di convegni scientifici e percorsi di formazione. JTWIA On The Road ci permetterà di crescere ancora di più e diffondere i valori legati all’evento in modo capillare sul territorio piemontese».

Tutte le informazioni sul bando al link https://bandi.regione.piemonte.it/contributi-finanziamenti/finanziamenti-manifestazione-just-the-woman-am-jtwia-on-the-road 

One Response

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *